Archivi categoria: Svizzera

Un pomeriggio in Svizzera

biassone lago di luganoA chi vive a Milano succede: la città può diventare soffocante, con i muri e i palazzi che ti bloccano l’orizzonte. E allora alla prima domenica da sole viene solo voglia di “uscire”, regalarsi un po’ di orizzonte. Questo ho fatto domenica scorsa, cari Hobo. Sono letteralmente scappata. Direzione Svizzera, Lugano. Senza smartphone, affidandomi completamente all’istinto.

Arrivare a Lugano senza bollino

Uno dei principali problemi quando si viaggia dall’Italia alla Svizzera è la vignetta, il bollino annuale che si deve acquistare all’entrata nel paese per utilizzare le autostrade. Ha un costo annuale di 33 euro. E a volte non si ha voglia di spenderli per una piccola gita fuori porta.

La strada alternativa c’è, si può passare dalla dogana uscendo dall’autostrada a Como Monte Olimpino, procedere verso Chiasso. Qui non viene richiesto il bollino. E poi in mezz’ora di autostrada sarete a Lugano.

Una birra e un museo in riva al lago

L’impressione di poche ore è che non ci sia tantissimo da vedere. Ma basta un lungolago, qualche panchina e già la vista si riposa. Ho notato che ci sono diverse gallerie d’arte contemporanea e moderna, che è in corso la costruzione del Lac – Lugano Arte Culturaun polo culturale con museo, spazi espositivi auditorium e sala teatrale. Ho scoperto, ma sono arrivata troppo tardi, che l’attuale museo di arte contemporanea organizza proprio la domenica, visite gratuite con guida.

giro in pedalò a luganoMi ha incantata la sagoma rossa, un po’ anni ’50, dei pedalò. Affittarne uno per mezz’ora costa 8 franchi svizzeri. Circa 6 euro e 50.

Ci lasciamo alle spalle Lugano dopo un paio d’ore, tenendo il lago alla nostra sinistra seguiamo le indicazioni per Chiasso, per tornare verso Milano. La strada si attorciglia intorno alla collina e a un certo punto ci troviamo a BiassoneSi tratta di un minuscolo borgo. Con tante macchine parcheggiate sul lungo lago, ma un piccolo parcheggio di fianco alla chiesetta. Percorriamo il lato del paese sotto gli archi dal soffitto con le travi in legno. E arriviamo al Lido di Biassone. Piscina, praticello verde e qualche tavolino. Il posto ideale per bere due birre medie e pagarle 5 euro. E godersi il sole che tramonta sul lago e tra le montagne che si vedono sullo sfondo. A differenza di Lugano qui il paesaggio è molto più aperto.

Un buon ristorante vicino a Lugano

Sotto gli archi e le travi in legno si susseguono due o tre bar e ristoranti. Scegliamo il Ristorante La Mascotte, una sorta di trattoria, dove una signora dai modi accoglienti e dall’accento increspato di tedesco ci fa accomodare. Scegliamo un tavolo all’interno, perché col calar del sole la temperatura è scesa. Cibo buono, prezzo un po’ alto ma reso accettabile dalla cortesia e dal silenzio.

Torniamo verso casa, in meno di due ore siamo di nuovo a Milano. In attesa della prossima fuga verso l’orizzonte. Basta poco per far respirare la vista.

copertina manuale per viaggiatori solitari

L’ebook di Hobomondo

Manuale per viaggiatori solitari è l’ebook tratto da Hobomondo, pubblicato dalla casa editrice 40k Unofficial.

Lo puoi acquistare al costo di 0,99 centesimi su Amazon, Bookrepublic e Itunes Store.

Se lo leggi e vuoi lasciare il tuo consiglio ad altri viaggiatori, il tuo commento o proporre un post per Hobomondo questo spazio è a tua disposizione

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,