Berlino in bici. Gratis.

Un luogo comune afferma che le città del nord Europa siano più facili da girare in bicicletta: fitte reti di piste ciclabili, zone a traffico limitato, strade con limite di velocità a 30 km/h.

Per esperienza personale so quanto a Berlino sia facile muoversi in bicicletta, anche per il turista o il viaggiatore che si trattiene in città pochi giorni. La prima volta ci sono andata nel 2010, a Capodanno. E nonostante il freddo e la neve abbiamo noleggiato delle biciclette sin dal primo giorno. Con una buona mappa e con l’ausilio delle indicazioni poste a tutti gli incroci principali è abbastanza facile orientarsi nel reticolo di piste ciclabili.

Muovendosi per le strade è facile notare come di fronte a molti negozi ed alberghi siano collocate delle piccole rastrelliere. Rivolgendosi all’interno della struttura convenzionata è possibile affittare la bici, per una cifra che oscilla tra gli 8 e i 12 euro per una giornata intera. Non si tratta di grandi mezzi, di solito pesanti bici da donna. 

Una bella scoperta l’ho fatta in questi giorni di agosto 2012. Gironzolando nei dintorni della famosissima Alexander Platz: “il cuore dell’est” come scrivono le guide, quella della famosa antenna della televisione che si vede da quasi tutti i punti della città, per intenderci.

Lì, in una piccola vietta (Max-Beer-Strasse 3) si trova il negozio dell’azienda svizzera Freitag. La loro produzione è molto particolare: con il materiale usato per i teloni dei camion hanno iniziato a creare collezioni di borse a tracolla, impermeabili, resistenti e colorate. Alcuni modelli si richiamano a quelli utilizzate dai messenger americani, figura mitologica incaricata di destreggiarsi nel traffico per portare buste e piccoli pacchi in giro per New York a bordo di biciclette veloci ed essenziali: le bici a scatto fisso. Si tratta di biciclette in cui la ruota posteriore è fissata al pignone, inutile perdersi in dettagli, c’é solo una cosa da capire: la ruota posteriore si muove insieme ai pedali, quando si è in sella non si può smettere mai di pedalare, se non quando ci si vuole fermare. All’inizio la sensazione è destabilizzante, ma in realtà si tratta di un movimento naturale come il camminare.

E proprio dall’unione delle bici a scatto fisso e delle necessità pubblicitarie del piccolo negozio Freitag è nato il trucchetto per trovare una bella bici gratis a Berlino. Al negozio, dopo aver compilato un modulo, vi verranno messe a disposizione una bicicletta e una borsa Freitag e potrete andare in giro tranquillamente per tutto il giorno. Da tenere in considerazione, visto che il biglietto giornaliero dei mezzi costa 6 euro e 50.

copertina manuale per viaggiatori solitari

L’ebook di Hobomondo

Manuale per viaggiatori solitari è l’ebook tratto da Hobomondo, pubblicato dalla casa editrice 40k Unofficial.

Lo puoi acquistare al costo di 0,99 centesimi su Amazon, Bookrepublic e Itunes Store.

Se lo leggi e vuoi lasciare il tuo consiglio ad altri viaggiatori, il tuo commento o proporre un post per Hobomondo questo spazio è a tua disposizione

Annunci
Contrassegnato da tag , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: